Le confessioni dell’amore triste di Cotton

  «E poi finì,dico,con mia moglie. E’ finita quando non sono più riuscita a vederla come..come altro da me. Hai presente quando i russi dicono “ anima mia” per rivolgersi alle persone care. Ecco, il soffio, poiché anima, vuol dire soffio,non mi spingeva più da nessuna parte. Così divenne una dolce guerra tra me e lei. Ci amavamo, in qualche … Continua a leggere

Perchè è insostenibile professare la resurrezione :

Dal libro ” L’anima e in suo destino ” di Vito Mancuso Perché è insostenibile  professare la resurrezione della carne in senso fisico? Perché il corretto concetto di  eternità, implicando l’esclusione del tempo,implica l’esclusione dello spazio,e di conseguenza anche del corpo in quanto oggetto che occupa uno spazio definito. Escludendo il tempo,l’eternità esclude anche lo spazio. Quindi non vi può … Continua a leggere

Utopia nera

Martellato e appiattito. Incessantemente perforato da urli ridondanti che sbattono nella pareti del petto. Trafugati e rubate le buoni intenzioni e i pensieri docili e innocenti. Circondati da noia e pigrizia sono le legioni degli assuefatti . Pigri e analfabeti. Mancano le parole per poter esprimere ogni attimo che non si muove. Come puoi descrivere un corpo che non si … Continua a leggere

Fumetti: I Peanuts compiono 60 anni

Buon compleanno Charlie Brown I Peanuts compiono 60 anni   I PEANUTS compiono sessant’anni. Sono sopravvissuti felicemente al loro autore, come capita solo ai classici, e circolano per il mondo in mille forme. Cliccando “Peanuts” o “Schulz” o “Charlie Brown” o “Linus”, Internet restituisce una marea impressionante di materiale critico, rievocativo, archivistico, promozionale, devozionale. Colpisce soprattutto il larghissimo spettro delle … Continua a leggere

Ameni luoghi tranquilli

Ero solo ormai,e più solo di com’ero non avrei potuto essere sulla terra,sciolto nel presente da ogni legame e da qualsiasi obbligo,libero,nuovo e assolutamente padrone di me,senza più il fardello del mio passato,e con l’avvenire dinanzi,che avrei potuto foggiarmi a piacere mio. Ah, un paio d’ali!Come mi sentivo leggero!Il sentimento che le passate vicende mi avevano dato della vita  non … Continua a leggere